laccatura mobili…. ma quale? lucido diretto? lucido spazzolato? poliestere spazzolato?

 

laccato opaco, laccato lucido, laccato spazzolato, lucido diretto, laccatura mobili, poliestere laccato, laccato satinato, laccato bucciardato

semplificando  possiamo dire:

 

La “colorazione” puo’ avvenire tramite la tecnica:

 

del rullo, dello spruzzo, a velo, sottovuoto

 

 

la laccatura opaca puo’ creare una superficie colorata completamente liscia oppure leggermente bucciardata

 

la laccatura lucida

lucido diretto    su una  superficie perfettamente uniforme del legno   viene “spruzzata” la vernice autolucidante. Al termine del processo di laccatura i pezzi verniciati vengono lasciati essiccare in un ambiente protetto ( privo di polvere)  per consentire l’indurimento completo della vernice.

 

Nella lucidatura  spazzolata  dopo aver spruzzato  la vernice si passa successivamente alla levigatura delle superfici, mediante carte abrasive con grane finissime e alla brillantatura (spazzolatura/lucidatura) mediante l’utilizzo di spazzole di cotone e feltro; In questo modo si eliminano qualsiasi impurità o imperfezione, rendendo anche il laccato più resistente. Naturalmente questo processo più laborioso  ha un costo più elevato.

  

Il discorso sulle vernici però risulta decisamente complicato perchè la ricerca e le nuove tecnologice permettono l’utilizzo di:

vernici all’acqua

vernici poliuretaniche

vernici poliesteri

vernici ignifughe

vernici extra opache

vernici igienizzanti

e tanto altro ancora … potremmo parlare del numero di “mani” necessarie per una buona lucidatura, della durezza misurata in Gloss, della lucidatura più adatta agli arredi a contatto con l’acqua come bagno e cucina ma il discorso sarebbe forse troppo tecnico…

 

 Ecco il filmato della laccatura eseguita con un “robot” di una delle aziende che potete trovare nel nostro showroom di Lissone le immagini di alcuni dei loro prodotti laccati

  

Fimar cura con la massima attenzione ogni processo di lavorazione. La laccatura a 4 mani a controllo computerizzato garantisce un’alta protezione ad ogni singolo componente, rendendo i mobili di design non solo belli, ma anche resistenti nel tempo. Il vostro arredamento moderno si conserverà per una vita intera!
 
ARMADIO FIMAR  SCORREVOLE ANTA GHOST  (VETRO E LEGNO LACCATO) CON VANO TV ESTRAIBILE
 
 
LETTO VOLO FIMAR
 
 
ARMADIO FIMAR ANTA BATTENTE CON VANO TELEVISIONE ESTRAIBILE
 
LETTO MODELLO PLISSE’ FIMAR
 
I MOBILI FIMAR SONO
100% MADE IN BRIANZA
 
rivenditore autorizzato FIMAR
 
 

 

DOMUS ARREDI VIA PASCOLI 39 LISSONE (MB)
TEL 039794790
 
IL SITO INTERNET
 
 
 

 

INFO E PREVENTIVI  SCRIVENDO A info@domusarredilissone.it
 

MOBILI IN LEGNO: abete, pino, acero, betulla, castagno, ciliegio, faggio, frassino, noce, teak, wenge

 ABETE

abete, pino, acero, castagno, ciliegio, betulla, faggio, frassino, noce, teak, wenge

cameretta in abete della ditta scandola

Si trova nelle regioni montuose di tutta Europa da 1200 a 2000 m di altitudine; fra le molte specie conosciute le più importanti sono l’abete bianco e l’abete rosso. In entrambe le specie la fibratura di solito è dritta; nonostante la facilità della lavorazione, il legno di abete è poco usato per la fabbricazione di serramenti interni e assolutamente da escludere per quelli esterni, essendo piuttosto vulnerabile agli attacchi dei funghi e degli insetti. Ottimo per la  realizzazione di arredi per interni.

 

 PINO SILVESTRE

abete,pino,acero,castagno,ciliegio,betulla,faggio,frassino,noce,teak,wenge

credenza in pino con alzatina

E’ presente in quasi tutta l’Europa del nord e in Italia in tutta la catena alpina; viene anche chiamato pino di Svezia. Viene soprattutto importato dalla Scandinavia e, grazie alla regolarità degli anelli e alla presenza di pochi nodi, trova largo impiego nella falegnameria, specialmente per la produzione di infissi e di elementi di arredo.

 

 

abete,pino,acero,castagno,ciliegio,betulla,faggio,frassino,noce,teak,wengeACERO                                      

Oltre a quello italiano viene utilizzato ampiamente quello dell’America settentrionale. Dotato di buone caratteristiche di lavorazione, viene usato per la costruzione di arredamenti d’interni, strumenti musicali e decorazioni.

 

 abete,pino,acero,castagno,ciliegio,betulla,faggio,frassino,noce,teak,wenge

                    BETULLA

Forma interi boschi in Europa; in Italia è diffusa nelle foreste   alpine insieme a faggi e abeti. Presenta un legno di colore  bianco-giallastro-bruno; ha durezza e resistenza non eccessiva e   viene  usato in falegnameria per le ossature dei mobili, oggetti  torniti,  e per la fabbricazione dei compensati.

 

 

abete,pino,acero,castagno,ciliegio,betulla,faggio,frassino,noce,teak,wengeCILIEGIO                    

Il ciliegio ha un legno duro, poco pieghevole; viene utilizzato molto da  ebanisti, tornitori e falegnami per la somiglianza al legno di mogano grazie al suo colore rossiccio che gli operatori hanno imparato a mantenere a lungo passando il legno in acqua di calce.

 

 

                  CASTAGNOabete,pino,acero,castagno,ciliegio,betulla,faggio,frassino,noce,teak,wenge

Si tratta di una pianta molto diffusa, in Italia si trova in boschi immensi fino a 800-900 m di altitudine, mentre in altri paesi del Mediterraneo si spinge anche ad altitudini superiori; è un albero molto longevo (si conoscono esemplari di oltre mille anni).
Il legno, di colore giallognolo con venature scure, assomiglia a quello della quercia.
Viene usato in falegnameria per costruire mobili rustici, pali telefonici e per botti destinate alla conservazione dei vini.

 

 

abete,pino,acero,castagno,ciliegio,betulla,faggio,frassino,noce,teak,wengeFAGGIO                   

Diffuso in Italia nella zona pedemontana, è molto comune anche nell’Europa centrale. La lavorabilità è ottima ma è poco resistente all’umidità; è un legno molto pregiato, che si presta a essere utilizzato per mobili e arredamenti in genere, specie quelli che presentano elementi curvi.

 

 abete,pino,acero,castagno,ciliegio,betulla,faggio,frassino,noce,teak,wenge

                      FRASSINO

Cresce sparso nei boschi di montagna, ed è diffuso in Italia e in tutta Europa. Ha un legno bianco-giallastro con riflessi verdastri, con anelli di accrescimento marcati.

 

    NOCE NAZIONALE

abete,pino,acero,castagno,ciliegio,betulla,faggio,frassino,noce,teak,wenge

Cucina Villa d’este Veneta cucine

E” LA PIANTA CHE PRODUCE LE NOCI ( DA NON CONFONDERE CON NOCE AMERICANO, NOCE TANGANIKA, NOCE AFRICANO ECC ECC) In Italia è presente in collina e nella zona di media montagna. Il legno ha un colore che varia dal bruno chiaro al marrone intenso con delle venature ad andamento ondulato che gli donano un aspetto pregevole. La tessitura fine e omogenea gli conferisce facile lavorabilità, ottima stabilitàe grande durata. E’ un legno pregiato, destinato a mobili e arredamenti, pavimenti, intagli, impiallacciature e porte interne.

 

abete,pino,acero,castagno,ciliegio,betulla,faggio,frassino,noce,teak,wengeTEAK                 

Proviene dalla Thailandia, Giava e Birmania; il legno presenta una colorazione bruno-dorata. La lavorabilità è ottima; viene usato per la costruzione di strutture estrerne , di mobili, pavimenti, serramenti, tranciati sfogliati e in torneria, imbarcazioni.

 

WENGE

abete,pino,acero,castagno,ciliegio,betulla,faggio,frassino,noce,teak,wenge

camera jesse in rovere tinto moro

Proviene dall’Africa tropicale occidentale; il legno è bruno-nerastro. Di lavorazione discretamente agevole, viene usato per decorazioni di arredamenti, pavimenti, scale, impiallacciature e tranciati. Negli ultimi dieci anni si è utilizzata la colorazione wenge su lastre di rovere; quindi attualmente si utilizza impropriamente il termine wenge per indicare il rovere tinto moro.

 

 VISIONATE I VOSTRI ARREDI  IN LEGNO DA:

DOMUS ARREDI

IL NOSTRO SITO:
www.areamobili.com

PER INFO E PREVENTIVI:
info@domusarredilissone.it