Salone del Mobile … Le fotografie.. le immagine … Domenica aperto anche ai Privati

P1000850.JPG
50° edizione Salone del Mobile Milano/Rho
Scopriamo il mondo ..
LIBRERIA..
P1000864.JPG
P1000890.JPG
P1000888.JPG
P1000865.JPG
P1000938.JPG
P1000999.JPG
P1010031.JPG
P1010036.JPG

P1010125.JPG
P1010113.JPG

BUON SALONE DEL MOBILE….!!!! DA DOMUS ARREDI VIA PASCOLI 39 LISSONE (MB) TEL 039794790

visita il nostro sito

www.areamobili.com

per info scrivi a info@domusarredilissone.it

 

Salone del Mobile e Fuorisalone dal 12 al 17 aprile 2011

50 years young.

Questo lo slogan che celebra con ironia i 50 anni della Design Week milanese più famosa al mondo

http://www.cosmit.it/tool/home.php?s=0,1,21,27,28

brera fuori salone.jpg

Tutto esaurito nei padiglioni della Fiera a Rho e grande fermento a Milano… questà l’aria che si respira ad Aprile per la cinquantesina edizione del salone del Mobile. Moltissimi gli eventi collaterali:

In piazza Duomo sarà allestita una mostra che punta ad immaginare il futuro privilegiando le nuove tecnologie.

 Piazza San Fedele, nell’anno di Euroluce, si trasformerà in una sorta di bosco artificiale fatto di nebbia, luce e suoni. 

 In via Manzoni si celebrerà la creatività di tutti i migliori prototipi presentati dai giovani al Salone Satellite e poi entrati in produzione.

 Alla Triennale un nuovo allestimento del museo del design ai 50 anni del Salone “La fabbrica dei sogni” . Curatore: Alberto Alessi.

Brera Design District. Così deve essere chiamato lo storico quartiere milanese nei giorni del Fuorisalone I suoi confini vanno dai Bastioni di Porta Nuova a via Broletto, da via Legnano fino a sfiorare via Montenapoleone. Gli eventi negli spazi temporanei e negli showroom  sono più di 90.  Brera Design Night, il 15 aprile, saranno tutti aperti fino a mezzanotte. La festa culminerà con l’inaugurazione dell’illuminazione della facciata e del cortile dell’Accademia di Belle Arti di Brera, progetto dello studio Castagna&Ravelli, a cura del D.U.C. Brera. Fra le tante iniziative del Brera Design District, un salotto verde situato in Largo Treves – progettato dell’architetto del paesaggio Marco Bay in collaborazione con Grandi Giardini Italiani.  Negli Info point si troveranno tutte le informazioni della zona. www.breradesigndistrict.it

 www.areamobili.com

 

Salone del Mobile 2011 da 12 al 17 aprile: 50 years Young

salone del mobile 2011 -.jpg

 

I Saloni 2011: 50 years young

I Saloni dichiarano la loro età ironicamente, con un gioco di parole che sottolinea la loro natura e il loro spirito, giovane e vivace.
50 anni portati bene se dai 12.000 visitatori che li hanno visitati nel 1961 si è arrivati ai 297.460 del 2010 e se i 328 espositori iniziali distribuiti su 11.000 metri quadrati sono diventati negli ultimi anni oltre 2500 su più di 200.000 metri quadrati.

50 anni
che guardano esclusivamente al futuro, attraverso un progetto articolato che accanto alle consuete manifestazioni fieristiche – il Salone Internazionale del Mobile, il Salone Internazionale del Complemento d’Arredo, le biennali Euroluce e SaloneUfficio e il SaloneSatellite – coinvolgerà la città di Milano per offrire uno spazio di riflessione sul design, sul mondo dell’industria che lo ha reso possibile, sulla creatività e sulla cultura.

Da martedì 12 a domenica 17 aprile 2011 duplice appuntamento con i Saloni, dunque!
Presso il quartiere espositivo di Rho per vedere, toccare, provare il meglio che l’arredo domestico può offrire in tema di tipologie dal pezzo unico al coordinato – e di stile − dal classico al design al moderno − oltre a ciò che detterà le tendenze di domani.
E in città con un molteplice progetto di cultura che si apre in alcuni luoghi storici con numerosi eventi collaterali.

il Triennale Design Museum dedicherà la sua quarta edizione agli uomini che hanno creato il sistema mobile italiano (dal 5 aprile), mentre in piazza Duomo sarà allestito «Principia», un percorso multisensoriale firmato da Denis Santachiara (12 aprile – 1 maggio). E se in piazza San Fedele sboccerà un bosco di luci ideato da Attilio Stocchi, a Villa Necchi tornerà «La mano del grafico» (8 aprile – 8 maggio) e via Montenapoleone si trasformerà in un museo a cielo aperto.

 

 


 La storia

P1000314.JPG

Acronimo di Comitato Organizzatore del Salone del Mobile Italiano, Cosmit è la società che organizza il Salone Internazionale del Mobile di Milano, avviato nel 1961 dall’intuizione di una piccola schiera di mobilieri, espressione dell’organismo di categoria Federlegno-Arredo, per promuovere le esportazioni italiane di mobili e presto divenuto l’evento più atteso a livello internazionale per il mondo dell’arredamento. Molto in fretta il Salone si è rivelato un appropriato strumento di marketing per un settore assai polverizzato (oltre 13mila aziende con 205mila addetti; un sistema distributivo nazionale articolato su 20mila punti vendita) che non avrebbe altri strumenti per esprimere il proprio potenziale complessivo.
Oltre al Salone Internazionale del Mobile, che si svolge a Milano ogni anno in aprile, Cosmit organizza le biennali Euroluce e SaloneUfficio (anni dispari), Eurocucina e il Salone Internazionale del Bagno (anni pari) e gli annuali Salone Internazionale del Complemento d’Arredo e SaloneSatellite.
Tutti insieme questi eventi chiamati “i Saloni” – aperti agli operatori di settore e nella giornata di domenica anche al pubblico – occupano una superficie espositiva netta di quasi 230.000 metri quadrati all’interno di Fiera Milano a Rho, rappresentano la produzione di oltre 2.500 fra le più dinamiche e creative aziende del mercato internazionale e dei circa 700 giovani designer del SaloneSatellite e sono visitati da oltre 290.000 operatori all’anno, dei quali più del 50% provenienti da 160 Paesi di tutto il mondo.
Su esplicita richiesta di un nutrito gruppo di storici espositori dei Saloni milanesi, a partire dal 2005 Cosmit ha dato avvio all’organizzazione all’estero de “i Saloni WorldWide. Furnishing Ideas Made in Italy”: a New York a maggio e a Mosca a ottobre.
Dal 1997 Cosmit ha sede in Foro Buonaparte 65, in un palazzo storico del centro di Milano, insieme a Federlegno-Arredo,Fondazione Cosmit e Fondazione Cosmit Eventi, quest’ultima attiva nel campo della comunicazione e dell’organizzazione degli eventi collaterali.
Cosmit è associato a Icsid (International Council of Societies of Industrial Design) e Adi (Associazione per il disegno industriale).

iN ATTESA DEL SALONE VI INVIATIamo  A VISIONARE LE IMMAGINI DELLE EDIZIONI PRECEDENTI CLICCANDO QUI A LATO NELLA GALLERIA IMMAGINI,  OPPURE  VISITATE IL NOSTRO SITO WWW.AREAMOBILI.COM

 

Majson&Objet Paris dal 21 al 25 gennaio 2011

maison&objet 2011.jpg

MAISON&OBJECT PARIS è il 1° evento di arredamento e decorazione in Europa: dopo il successo dello scorso settembre 2010 all’interno del Meuble Paris, il salone dedicato al mobile in tutte le sue espressioni, torna Maison&Objet, l’appuntamento internazionale della moda-casa decorazioni, arredamento, design, sistemazione degli spazi, arte della tavola, tessile

Per 5 giorni, tutte le culture e le tendenze si arricchiranno al ritmo di numerosi eventi ed animazioni. Un incontro professionale imperdibile nella più bella città del mondo, à Paris Capitale de la Création.

Per saperne di piu’ http://www.maison-objet.com/

informazione offerta da www.areamobili.com 

www.sartoriadeimobili.com

 

Salone del mobile 2011, 50 anni e non sentirli

 

salone del mobile 2011.jpg

I Saloni 2011: 50 years young

I Saloni dichiarano la loro età ironicamente, con un gioco di parole che sottolinea la loro natura e il loro spirito, giovane e vivace.
50 anni portati bene se dai 12.000 visitatori che li hanno visitati nel 1961 si è arrivati ai 297.460 del 2010 e se i 328 espositori iniziali distribuiti su 11.000 metri quadrati sono diventati negli ultimi anni oltre 2500 su più di 200.000 metri quadrati.

50 anni
che guardano esclusivamente al futuro, attraverso un progetto articolato che accanto alle consuete manifestazioni fieristiche – il Salone Internazionale del Mobile, il Salone Internazionale del Complemento d’Arredo, le biennali Euroluce e SaloneUfficio e il SaloneSatellite – coinvolgerà la città di Milano per offrire uno spazio di riflessione sul design, sul mondo dell’industria che lo ha reso possibile, sulla creatività e sulla cultura.

Da martedì 12 a domenica 17 aprile 2011 duplice appuntamento con i Saloni, dunque!

http://www.cosmit.it/tool/home.php?s=0,1,21,27,28

Presso il quartiere espositivo di Rho per vedere, toccare, provare il meglio che l’arredo domestico può offrire in tema di tipologie dal pezzo unico al coordinato – e di stile − dal classico al design al moderno − oltre a ciò che detterà le tendenze di domani.
E in città con un molteplice progetto di cultura che si apre in alcuni luoghi storici con numerosi eventi collaterali; ad esempio  in Piazza Duomo si potrà vedere Principia, un sogno immaginifico e spettacolare della casa del futuro con otto ambienti hi tech progettati da Denis Santachiara insieme a scienziati, designer e artisti di grande fama. Ma la scenografia più bella sarà allestita tra Piazza della Scala a e Piazza San Fedele: là dove c’era un antico boschetto sacro, sarà creato un bosco virtuale animato da luci ed effetti speciali, dove scenderà la nebbia e canteranno molti uccelli sconosciuti agli abitanti della città.

 

 infomazione offerta da www.areamobili.com

Abitare il tempo compie 25 anni

abitare il tempo.jpg
 

Abitare il Tempo compie venticinque anni. Un traguardo importante, se pensiamo ai mutamenti avvenuti in questa cruciale fase storica: la globalizzazione, l’avvento di internet e delle tecnologie digitali, l’emergenza eco-ambientale, la recente crisi economica i cui effetti si fanno ancora sentire.
Viviamo in un’era di profondi cambiamenti che si riflettono nella vita di tutti i giorni e in ogni attività umana. Anche nella sfera dell’abitare, ambito nel quale l’Italia svolge tuttora un ruolo guida e in cui la manifestazione veronese ha saputo conquistarsi una posizione di primo piano nel panorama internazionale.

Da 25 anni Abitare il Tempo è la fiera più esclusiva per l’arredamento d’interni, che riunisce tutte le categorie merceologiche al più alto livello, facendo coesistere perfettamente tradizione ed avanguardia, classico e contemporaneo.
Gli spazi fieristici sono tutti appositamente studiati per creare un ambiente raffinato e confortevole. Un’immagine allestitiva completamente rinnovata, che esalta la qualità e i materiali impiegati nelle collezioni esposte.
L’edizione 2010  in programma dal 16 al 20 settembre 2010 consoliderà ancor più i principi fondativi della manifestazione.
I padiglioni commerciali diventeranno dei veri e propri poli di eccellenza e, ognuno con proprie specificità merceologiche e stilistiche, sintetizzeranno le tendenze in atto nel mercato dell’arredamento sia classico che contemporaneo. Ospiteranno 700 espositori selezionati in rappresentanza di ben 18 categorie merceologiche.
Tutto questo attrae un pubblico sempre più internazionale di operatori qualificati che amano Abitare il Tempo per questa sua atmosfera elegante e per la possibilità che essa offre di lavorare in un ambiente fieristico finalmente a misura d’uomo.

Per informazionI e richiesta di materiale  http://www.abitareiltempo.it/it/index.html    press@acropoli.com
Tutti i filmati relativi ad ABITARE IL TEMPO  sono visibili su ABITARE IL TEMPO TV.

Informazioni offerta da www.areamobili.com 


 www.sartoriadeimobili.com 

Superstudio Più … gli eventi del Fuori Salone 2010

Superstudio Più in occasione del Fuori Salone 2010, che si terrà, come di consuetudine, per le strade di Zona Tortona, in concomitanza con il Salone del Mobile di Milano,  dal 14 al 19 aprile 2010 ospita interessanti eventi. Per le strade più creative e più frizzanti di Milano potremo assistere ad eventi unici, organizzati da designer ed aziende che hanno deciso di portare in scena, in occasione di questo importante appuntamento con il design, le loro collezioni di arredamento e di accessori.

superstudiopiu zona tortona fuori salone.jpg

Superstudio Più è tra le location più attive e più interessanti, che ogni anno ha in serbo  emozioni speciali!

  • TEMPORARY MUSEUM FOR NEW DESIGN: si tratta di uno dei luoghi più importanti della manifestazione, realizzata sotto l’art direction di Giulio Cappellini in collaborazione con Gisella Borioli. L’appuntamento è in via Tortona 27 Milano
  • INNOVATION/IMAGINATION: un percorso per scoprire le nuove realtà del design contemporaneo. Evento organizzato da Slide Events con Superstudio. In via Tortona 54 Milano
  • HOME AND SPA DESIGN: per ammirare i nuovi trend del bagno e del benessere. Presso gli studi fotografici di Superstudio 13, via Forcella 13/Via Bugatti 10  Milano

INFORMAZIONE OFFERTA DA WWW.AREAMOBILI.COM

 

Fuori Salone 2010… un mare di eventi a partire da Zona Tortona e via via per tutta la città di Milano

zona tortona.jpg

Gli appuntamenti del Fuorisalone, tradizionalmente più modaioli e mondani, degli eventi che si svolgeranno al Salone del Mobile 2010  sono già preannunciati e attesissimi. Le serate, le installazionie e le mostre, gli incontri continuano ad attirare tutti gli operatori dell’arredamento e non solo..  Zona Tortona, per l’occasione pedonale, con ex Ansaldo, Superstudio e dintorni è la meta irrinunciabile.

 

Contemporary Art Zona Tortona   www.con-temporaryart.it

Fuori Salone http://fuorisalone.it/2010/cerca.php

Salone del mobile http://www.cosmit.it/tool/home.php

Zona Tortona http://www.zonatortona.net/index.html

I Love Zona Tortona http://www.facebook.com/pages/I-Love-Zona-Tortona/138551528162

La novità sono i pop up store, negozi da montare e smontare come una tenda. Le tribù del design, che si muovono tranquille di giorno, impazziscono all’ora dell’aperitivo e nei dopocena..  Sono attesi 300 mila visitatori. Ecco dove andranno.

Ø      Ventura Lambrate, ex area industriale riqualificata grazie all’incontro arte-design concettuale pullula di iniziative.

Ø       A Lambretto arte Project (nell’ex fabbrica della Lambretta), c’è la mostra 13.798 grammi di design, riflessione sul peso della creatività con i progetti di 45 designer (inaugurazione aperta il 14). Qui ci sono anche gli inglesi del Royal College of Art e gli olandesi di Design Academy Endhoven.

Ø       Wallpaper dell’artista Francesco Simeti campeggia sulla facciata dell’ edificio di Via Massimiano 25.

Ø      Nella galleria Plusdesign invece sono esposte gli oggetti d’arredo dei Fratelli Campana, Philippe Malouin e altri.

Ø       L’Isola è presa d’assalto dagli inglesi di Designersblock, come le sedie realizzate nel bosco per Dave Green’s.

Ø      Anche alla Fabbrica del Vapore di via Procaccini si sperimenta nel segno dell’eco-sostenibilità con «Posti di Vista – Green Block» realizzati da FDVLAB, con la rivista Ottagono.

Ø      Brera design district non è solo un logo, bensì un progetto per rilanciare lo storico quartiere

Ø      A Villa Belgiojoso e nella Pinacoteca di Brera c’è la mostra di Cosmit «Tutti a tavola!», racconto della convivialità attraverso banchetti rinascimentali, sequenze cinematografiche e dipinti.

Ø      Al Planetario si celebra il bagno con «Un bagno di stelle» videoinstallazione dedicata alla bellezza femminile, da Hedy Lamarr a Jane Russell.

Ø      AAA aziende cercasi
L’evento Meet my project per far incontrare designer e produttori . Quindici designer professionisti di fama internazionale espongono le loro  creazioni – progetti o prototipi – nello spazio Ida Milano, in Bovisa, proprio di fronte al Politecnico di Design. L’evento, organizzato da Meet my project, è l’opportunità, per progettisti, designer e creativi di dare concretezza alle proprie idee, favorendo l’incontro aziende che vogliano avviare la produzione dei prodotti presentati.

 

Ø      La Triennale diventa contenitore di mostre, come «La torre di Babele» di Alessandro Mendini e Silvana Annicchiarico che hanno invitato giovani architetti a riflettere sull’utopia.

Ø      Come al luna park
La ceramica a misura di bambino di Confindustria Ceramica
Tappeti volanti, labirinti, percorsi colorati. Tutto a misura di bambino e in piastrelle di ceramica. È Ceramic Tiles of Italy Playground, la mostra di Confindustria Ceramica dedicata ai piccoli, in programma presso la Triennale di Milano dal 14 al 19 aprile.  

Ø      Il design si fa luogo il 14 con l’inaugurazione del Camparitivo, il bar nel giardino, progettato da Matteo Ragni, tutto rosso come il milanese Campari soda.

Ø      Alla Statale il design sperimentale va in mostra e produce idee con l’evento di Interni Think Tank. Da vedere la casa in pietra Lithoverde, composta di scarti lapidei.  Sempre alla Statale Dal 13 al 25 aprile Enel presenta un’installazione luminosa, che si adatta alle esigenze del fruitore. E stravolge l’idea classica di rete. A dimostrarlo, in occasione del Fuorisalone, l’eclettico artista designer spagnolo Jaime Hayon che realizza, in collaborazione con Enel, le Smart Grid Gallery, grandi griglie luminose che permettono al pubblico di interagire e di scambiarsi l’energia.. All’interno dell’installazione sono riprodotte le fonti energetiche naturali

 

Ø      In perfetta sintonia e continuità con le attività nell’ambito del design sostenibile e dell’innovazione eco-compatibile, Samsung allestisce quest’anno, presso il Milano Studio Digital di Zona Tortona, il primo Samsung Design Garden, un vero e proprio “giardino” urbano e tecnologico.  lo spazio sarà aperto tutti i giorni al pubblico e, in particolare, dalle 18 alle 20.30 sarà possibile gustare particolari aperitivi Samsung in un ambiente verde e tecnologico allo stesso tempo.

Ø      Alessi non poteva certamente mancare in occasione del Fuori Salone 2010,  Alessi ci presenta Martí Guixé, un artista decisamente molto provocatorio, che presso il Flagship Store di Milano di Alessi ci proporra’ una performance davvero unica, attravero i suoi Communicator disegnati appositamente per l’azienda.

Ø      Daniela Dipadova design couture presenta “le nuvole” in occasione del fuorisalone 2010 in via Tortona, 35 a Milano, dal 13 al 19 Aprile 2010.L’azienda produttrice di divani, illustrerà un percorso di arredo legato al tema “le nuvole”.

 

 

Ø      Al Circle di via Stendhal 36, il 16 Aprile, verrà organizzata l’esposizione di una singolare poltrona davanti al locale, esposta all’esterno e illuminata, collegara a un particolare messaggio sociale; si tratta di Pusherchair, ovvero la poltrona antidroga, progetto sociale di design e comunicazione realizzato da SE77EE’ una poltrona modulare realizzata con 272 finti pani di cocaina da 1 kg ciascuno. Risponde perfettamente a tutte le caratteristiche di un arredo contemporaneo (modularita’, semplicità, materiale innovativo), ma porta con se’ un messaggio al pubblico: CHI SI SIEDE E’ PERDUTO,. SIETE TUTTI INVITATI A NON SEDERVI. Ironico ma al tempo stesso attuale e sincero, a tratti provocatorio e irriverente, o semplicemente Pusherchair.

Ed ancora L’arte si intreccia con la moda   

 

  • Stella McCartney il 14 inaugura la sua boutique in via Santo Spirito con il parquet – color prugna rosa e rosso – realizzato dallo studio del marito Established & Sons.
  • Blumarine esordisce con la Home collection tutta rose e conchiglie in via Manzoni 38.
  • Da Moncler, in via della Spiga 7, da Hong Kong è arrivato il Toy Moncler, papero della scultrice Xiang Jin. Il Toy artistico è anche sulle t-shirt vendute a sostegno dell’Associazione 7° Piano.
  • Pierre Mantoux, invece, presenta Tensor Voting, la lampada scultura, nuova interpretazione della calza tra ferro e luce, installazione di Giulio Parini, alla Boutique PIERRE MANTOUX Via Solferino, 12
  • Il Filo del design…  alla Spazio Cividini presso La Tenda di via Solferino è un evento durante il quale Michela Basso presenterà la sua poltrona gomitolo, il 14, dalle 17 alle 19,30; nel punto vendita, tra pull in cachemire dalle finezze impareggiabili, un altro tipo di filato prenderà la forma di una poltrona-gomitolo, un oggetto che offre lo stesso calore avvolgente dei modelli Cividini.
  • Showroom Dellera – Via San Damiano 4 testiera del letto a forma di bocca rosso fuoco o il pouf decolletè tacco 12, saranno esposti da Gigi Mariani, anima di FuturProject e contaminati da complementi per la casa in pelliccia scelti da Gigliola e Andrea Dellera che, con entusiasmo, passione e creatività portano avanti la storica maison. La sinergia tra Gigi Mariani e Dellera Pellicce nasce da un comune intento: quello di realizzare creazioni e abbinamenti non omologati o seriali, dalla forte personalità che sperimentano un’interessante dicotomia fra design e materia,
  • In via Savona Dedon presenta la collezione disegnata da Starck.
  • Al Superstudio Più Alcantara con la direzione artistica di Giulio Cappellini fa reinterpretare a designer le sedute celebri.
  •  In via Tortona 32 c’è il Crystal Palace di Swarovsky.
  • Al SuperstudioPiù di via Tortona 27 Silvio De Ponte con alcuni pezzi dell’archivio La Perla dà un esempio di architettura sensoriale.

Il fuori salone sul tuo cellulare

  • Basta un clic sul cellulare per orientarsi nel Fuorisalone. La “Mobile Guide”, scaricabile all’indirizzo fuorisalone.it/2010/cellulare.php, permette ai visitatori di visualizzare sul display del telefonino non solo la lista di tutti gli eventi – musica, presentazioni, cocktail e performance di ogni genere – in programma nell’area indicata, in ordine di prossimità, ma anche la mappa per raggiungerli.

INFORMAZIONI OFFERTE DA WWW.AREAMOBILI.COM

 

Jesse Al Padiglione 10 della Fiera Milano/Rho dal 14 al 19 aprile 2010

 
Puntuale come ogni anno Jesse approda al Salone del Mobile di Milano con le sue nuove proposte. Un nuovo modo di vivere l’arredamento, nuove stagioni della vita, nuove stagioni del gusto, del vivere la casa.
Jesse salone del mobile 2010.jpg
Al Padiglione 10 della Fiera Milano/Rho dal 14 al 19 aprile 2010
cerca l’azienda che vuoi vedere  in fiera
 
 
 
 
Jesse: soggiorni, librerie, divani, camere, madie, tavoli, sedie
Rivenditore Autorizzato Jesse
Domus arredi Via pascoli 39 Lissone tel 039794790
 
informazioni e preventivi: info@domusarredilissone.it
 
 

www.zonatortona.net : registrati e vivi il fuorisalone 2009

zona-tortona.jpg

 Via Tortona, via Forcella, via Savona. seguite i cartelli rossi e siete arrivati: Zona Tortona è il cuore degli eventi fuori salone 2009.

l’ex area industriale della zona di Porta Genova  è stata protagonista di un’imponente riqualificazione urbanistica durata  un decennio ed ora è il cuore pulsante delle notti milanesi del design.
Tom Dixon, Foscarini, Jannelli & Volpi, Bernhardt Design, Kartell, Lago, Ceramiche Sant’Agostino ma anche Coin e Ikea. Crescono i nomi importanti e aumentano le presenze dei visitatori da tutto il mondo.

Forte dei successi ottenuti,  Zona tortona si allarga e conquista un nuovo polo: Zona Romana. Location di riferimento, i grandi loft dello Spazio Botta e il Teatro Franco Parenti, appena ristrutturato.

Tra le novità del 2009, non poteva mancare un maggiore impegno verso l’ambiente. In tutta l’area sarà attivo un servizio di Bike Sharing, per spostarsi velocemente tra un evento e l’altro. Grazie a un accordo con ATM, saranno disponibili navette ecologiche per ridurre il traffico.

Da non perdere, poi, la mostra su materiali e superfici ‘Surfacin’ Material Innovation’, al Museo della Scienza e della Tecnica (via Olona), ma anche la DesignLounge sponsorizzata da Veuve Clicot (Magna Pars, via Tortona 15) e That’s Design, palcoscenico per i migliori progetti delle accademie internazionali di design e, da quest’anno, vetrina per i giovani designer indipendenti (spazio Ex Industria, via Forcella 13).

attenzione attenzione !!!  per entrare in tutte le location di Zona Tortona bisogna munirsi del Pass Ufficiale. Basta registrarsi on-line (www.zonatortona.net ) o negli info point situati all’interno del circuito.

le informazioni fuori salone sono offerte da:
Domus arredi sas Via Pascoli, 39 Lissone