massello, tamburato o truciolare?

Legno Massello
Il legno massello è ottenuto direttamente dal tronco dell’albero. La struttura o le ante interamente in legno massello se da una parte valorizzano il prodotto, dall’altra non garantiscono stabilità dimensionale. Queste sue caratteristiche lo rendono sconsigliabile per strutture superiori ai 2 metri di altezza e adatto per mobili di piccole dimensioni.

 

 Tamburato
Il tamburato si compone di una struttura perimetrale (telaio) che contorna una struttura alveolare ed è controplaccata da pannelli.
Si caratterizza in modo piu’ o meno rilevante in relazione ai materiali utilizzati, per la leggerezza, la robustezza, la stabilità e la resistenza all’umidità.

 

  • Tamburato con telaio in legno massello e pannnello in compensato L’utilizzo del massello e del compensato permettono di offrire le massime performance in termini di leggerezza, stabilità, robustezza e resistenza all’umidità.Inoltre la leggerezza tipica di questo tamburato permette alle cerniere o ai meccanismi di essere poco sollecitati.Il fatto comunque che perni e congiunzioni lavorino sul massello garantisce ottima stabilità e robustezza.
  • Tamburato con telaio in legno massello e pannelli in truciolare o mdf Pur rimanendo un ottimo prodotto, l’utilizzo del truciolare o dell’mdf non permettono la massima leggerezza. Il fatto comunque che perni e congiunzioni lavorino sul massello garantisce ottima stabilità e robustezza.
  • Tamburato con telaio e pannelli in truciolareL’utilizzo del truciolare attenua i vantaggi del tamburato in termini di leggerezza, stabilità, robustezza e resistenza

Truciolare

è il nome con cui comunemente vengono indicati i pannelli in fibra di legno composti di trucioli risultanti dallo scarto delle normali lavorazioni del legno.I trucioli vengono impastati con materiali leganti e quindi pressati per produrre i pannelli; i pannelli ottenuti possono essere di diversi tipi a seconda del tipo di truciolo

 

Multistrato

Il multistrato è un pannello molto resistente formato da 5 o più fogli di legno incollati a fibre incrociate con colle idrorepellenti  Ha elevate caratteristiche igroscopiche cioè la caratteristica di assorbire ed espellere l’umidità

Mdf

L’Mdf – Pannello di fibre a media densità (Medium Density Fiber Board) è un materiale composto da fibre di legno proveniente da scarti di lavorazioni e ramaglie. Tali fibre, ottenute da apposite lavorazioni, vengono legate tra loro da collanti termoindurenti. L’Mdf ha ottima stabilità e compattezza, ma scarsa resistenza all’umidità.

Impiallacciatura

L’impiallacciatura è un foglio  di essenza di legno ottenuto per tranciatura. Allo scopo si usano quasi tutte le specie di legno; trattandosi di un materiale naturale, venature e sfumature sono sempre diverse tra loro.

Laminato

Il laminato  è un materiale costituito da strati di materiale fibroso  impregnato di resine termoindurenti, con una o entrambe le superfici esterne caratterizzate da colori.

Melaminico

E’ una pellicola di carta impregnata con resine melaminiche. Generalmente  di spessore 0,1/0,2 mm, riveste pannelli da verniciare o utilizzare per fianchi, schienali e altre parti interne ed esterne . Generalmente imita perfettamente la venatura del legno ed è tratabile con tutti i colori. 

 

Durante la visita presso il nostro show-room di Lissone Via Pascoli, 39 saremo lieti di mostarvi di persona materiali e differenze per aiutarvi nella scelta della soluzione più adatta alle vostre esigenze. www.domusarredilissone.it