a Lissone nasce l’osservatorio del Colore

 

178db38adc72ecc02677060806bffe1f.jpg

Nasce a Lissone  l’Osservatorio Colore Interni, una struttura di ricerca unica nel suo genere dedicata allo studio del colore per gli spazi abitati interni, pubblici e privati.

La firma della Convenzione è avvenuta – dopo l’approvazione della Giunta Comunale –  ieri  25 giugno tra il Comune di Lissone, promotore dell’iniziativa, Progetto Lissone, Sviluppo Brianza e la società B&B Color Design.

Con l’avvio di questa iniziativa Lissone si colloca quale polo all’avanguardia nella ricerca applicata a sostegno delle aziende locali e non. In questo modo l’assessorato alla cultura si pone ancora una volta da stimolo all’imprenditoria locale dando impulso a quella sinergia tra pubblico e privato vitale per porre Lissone quale polo d’eccellenza nel campo del design e della ricerca. Inoltre, la creazione di una Fondazione sarà la garanzia di un patrimonio permanente per il territorio, indipendentemente dai soggetti che opereranno nel suo interno e sarà caratterizzata dal coinvolgimento di realtà pubbliche e private”.

 

“Il progetto – spiegano Aldo Bottoli e Giulio Bertagna dello Studio B&B Color Design – prevede la realizzazione e la gestione di un centro studi e laboratorio di ricerca applicata che coinvolgerà il mondo universitario, diverse Facoltà italiane e straniere anche non tradizionalmente legate al mondo del progetto. Si tratta della seconda struttura creata in Italia relativamente allo studio della percezione e colore. Fanno parte del “gruppo” l’Osservatorio Colore Paesaggio Liguria – dal 2002, l’Osservatorio Colore Sanità di Vicenza e l’European Light & Color Observatory di Roma, entrambi in via di allestimento. Gli esiti della ricerca applicata, come è già avvenuto con l’esperienza ligure, costituirà un’importante azione di promozione per tutto il settore industriale, artigianale e commerciale dell’arredamento della Brianza”.

“Quanto attuato si inserisce in una realtà territoriale, quella brianzola, ricca di identità, di tradizione e nel più denso e qualificato tessuto di imprese esistente al mondo- sostiene Sergio Allievi di Progetto Lissone. Molteplici sono i punti di forza dell’accordo rivolti allo sviluppo del territorio e in particolare ricordiamo la Ricerca e innovazione per le aziende dei vari distretti interessate al progetto colore; Nodo di interscambio per imprese, progettisti, enti e scuole; Polo di riferimento nazionale ed internazionale per ciò che attiene al progetto colore; Promozione e comunicazione di eventi e attività a supporto del mondo del progetto e dell’ impresa; Formazione e aggiornamento delle figure professionali

Innovazione e competitività per le aziende dei distretti coinvolti.

Lissone diventerà quindi un punto di riferimento oltre che per il territorio della Brianza anche a livello internazionale, in quanto unico esempio ad oggi esistente nel campo dello studio del colore per gli interni.