tutti a tavola in occasione di Eurocucina 2010

villa reale via palestro.jpg

Tutti a tavola! è un’espressione che evoca il senso della famiglia, ma anche i sentimenti di amicizia e di condivisione, il clima festivo, la sensazione di benessere, l’eleganza di un’arte, l’inconfondibile stile italiano dello stare insieme sin dai tempi dei fasti romani del convivium.
Mentre a Rho va in scena Eurocucina, i Saloni si aprono alla città con un evento a essa dedicato, in collaborazione con il Comune di Milano: le sale di Villa Belgiojoso Bonaparte, più nota come Villa Reale, diventano il palcoscenico per celebrare quel particolare momento che lega la cucina alla tavola, la preparazione del cibo alla sua degustazione e i sensi e i sentimenti che li accompagnano. Una dimora patrizia di fine Settecento, oggi adibita a Galleria di Arte Moderna, apre le sue stanze sfarzose per accogliere un viaggio attraverso le espressioni più significative del mangiare come atto di bellezza e di creatività, rievocato nelle sue molteplici espressioni, sia nella dimensione privata e più intima, sia in quella pubblica e fastosa.

Tutti a tavola! si annuncia come un originale percorso nella sontuosa dimora nobiliare, che inizia nei sotterranei – eccezionalmente accessibili al pubblico – in origine adibiti alle dispense e alle cucine, e prosegue attraverso gli altri piani della Villa alla ricerca dell’unicità e della specificità dello spirito italiano dello stare a tavola, dei sentimenti e dei valori che si muovono intorno al rito della tavola: dalla cucina come luogo dedicato alla preparazione del cibo, alla cucina come spazio familiare del pasto quotidiano. Salendo verso i piani nobili della Villa il pubblico ne attraversa le differenti sale in cui tutte le arti – teatro e cinema, pittura e video, musica e design, letteratura e architettura – testimoniano le numerose forme della convivialità nella cultura italiana: il pranzo della festa, il banchetto delle grandi occasioni, il pasto solidale, la cena tra amici, il caffè, il mondo delle sagre popolari e perfino la colazione di lavoro.

L’evento – che si svolge in collaborazione con il Comune di Milano e la Galleria d’Arte Moderna di Villa Reale e la Pinacoteca di Brera – è curato da Franco Laera, direttore artistico di Change Performing Arts, che per i Saloni ha già proposto vari eventi di successo, tra cui nel 2008 Peter Greenaway: L’Ultima di Cena di Leonardo a Palazzo Reale e al Refettorio di Santa Maria delle Grazie.

14 aprile – 9 maggio 2010

Villa Reale, Galleria d’Arte Moderna, Via Palestro 16
14 – 19 aprile
ore 9.00-13.00, 14.00-23.00 (ultimo ingresso ore 22.00)
20 aprile – 9 maggio
martedì, mercoledì, domenica ore 9.00-13.00, 14.00-17.30
mercoledì, giovedì, sabato ore 9.00-13.00, 14.00-20.00
ingresso gratuito

Pinacoteca di Brera, Via Brera 28
da martedì a domenica ore 8.30-19.15 (la biglietteria chiude 45 minuti prima)
ingresso con biglietto

 

INFORMAZIONE OFFERTA DA WWW.AREAMOBILI.COM