Sposarsi a Lissone: Municipio, villa Reati e Museo d’arte contemporanea

Lissone, matrimonio, municipio Lissone, villa Reati, museo d'arte contemporanea, lista nozzeSi dice che l’amore non ha età e quando arriva il momento giusto, l’emozionante giorno del fatidico sì, è importante anche sapere di potersi sposare, per chi desidera un matrimonio civile, anche presso il museo d’ arte contemporaneaLissone, matrimonio, municipio Lissone, villa Reati, museo d'arte contemporanea, lista nozze (MAC) di viale Padania 6 a Lissone. Un ambiente di indubbio valore storico – artistico, sede di mostre d’arte prestigiose. 

Da ottobre 2012, infatti, i matrimoni  potranno essere celebrati, oltre che in Municipio e nella splendida villa Baldironi – Reati di via Fiume, Lissone, matrimonio, municipio Lissone, villa Reati, museo d'arte contemporanea, lista nozzeanche presso il museo d’arte contemporanea di viale Padania. I futuri sposi potranno ricevere informazioni e prenotare il proprio matrimonio presso l’ ufficio di Stato civile del Comune in via Gramsci (secondo piano), oppure contattando il numero 039.7397242 Le tariffe variano da 160 a 400 euro.. tariffe agevolate per i Lissonesi…

Informazione offerta da: www.areamobili.com

www.sartoriadeimobili.com

 

 

DOMENICA 28 SETTEMBRE VILLE APERTE IN BRIANZA

Domenica 28 settembre 2008 Spalancano le porte ai visitatori le Ville della Brianza per una giornata straordinaria all’insegna della ri-scoperta dei numerosi tesori artistici e architettonici della nostra terra.
Ville, Giardini, Chiese e Castelli che punteggiano il territorio costituiscono per la Brianza un patrimonio di grande fascino, talvolta ancora poco conosciuto: un patrimonio capace di svelare l’anima piu’ profonda di quella che oggi e’ una delle aree industriali piu’ sviluppate del paese.
per saperne di più http://www.villeaperte.info/Index.html  Segnaliamo a Lissone

VILLA BALDIRONI REATI
Sec. XVI-XX | Via Fiume 3
417109847.jpg

L’edificio, disposto su due piani, risale probabilmente agli inizi del Cinquecento, ma e’ stato oggetto nel corso dei secoli di numerosi interventi che ne hanno profondamente trasformato la primitiva struttura. Appartenuta fino alla fine del 1800 ai nobili Baldironi, famiglia di antica origine con numerose proprieta’ in territorio lissonese, la villa viene acquistata dai Paleari e successivamente dalla famiglia Reati, fino all’acquisizione da parte del Comune nel 1981. Di particolare valore risultano le sale al piano terra, recentemente restaurate, impreziosite da grandi affreschi databili fra la fine del XVII e gli inizi del XVIII secolo e da soffitti a cassettoni in legno lavorato e dipinto.

VISITE GUIDATE SU PRENOTAZIONE
AL NUMERO
              039 7397304       
Numero attivo dal 8/09 al 27/09
lun/ven 9.30-13.00 e sab 9.30-12.00

COSTO: 3 euro